Naturopatia La Naturopatia ad oggi in Italia non costituisce una disciplina accademica. Ippocrate pose le basi della medicina naturale e concettualmente la Naturopatia è la disciplina che studia l'individuo nella sua espressione di Salute, cerca le ragioni della Malattia e insegna a mantenere il Benessere Psicofisico. Questo è altresì l'approccio della Medicina Tradizionale Cinese di cui l'Agopuntura è una sua branca. Seguono: l'Omeopatia, che studia le sfaccettature energetiche di un'erba o altra sostanza in relazione al bisogno dell'individuo, così come Samuel Hahnemann ebbe la capacità di osservare, l'Ayurveda antica tradizione filosofica medica dell'India, disciplina molto legata all'essere e divenire dell'individuo e al significato della sua patologia; e infine rientrano ancora nella Naturopatia le discipline bioenergetiche. Nell'ambito terapeutico si fa avanti nell'attuale sviluppo scientifico il riconoscimento e la valutazione dell'Energia, elemento ben noto ai nostri antichi pensatori, e il collegamento Bio, biologico, che ci conduce nella sfera delle emozioni. Entriamo in un ambito che anche la scienza ufficiale ha potuto osservarne la portata costruttiva e distruttiva nel mantenimento dell'equilibrio psicofisico. Una applicazione di questo elemento bioenergetico è riconoscibile anche nella Terapia Craniosacrale, codificata negli USA da Dr. John Upledger negli anni '50'.